BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIOLANTE/ Casson (Pd): nessun "caso", siamo tutti d'accordo sulla decadenza

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Non avrebbe alcun senso. Se il Parlamento ritiene che una norma non sia costituzionale, può semplicemente cambiarla.

 

Secondo lei sarebbe legittimo che il Parlamento modificasse adesso la legge Severino?

Il Parlamento, se ci sono i numeri, è un organo sovrano e può cambiare tutte le leggi che vuole.

 

Come valuta, invece, l’ipotesi di presentare ricorso presso la Corte di Giustizia europea (suggerita da Violante) e presso la Corte europea dei Diritti dell’Uomo (annunciata dai legali di Berlusconi)?

Guardi, Berlusconi può presentare ricorso anche presso il tribunale della Costellazione di Andromeda, ne ha diritto, ma non cambia niente. Il compito delle due Corti sono ben altri e non mi pare che sussistano i termini per fare ricorso. I lavori dell’Aula, quindi, procederebbero comunque. Tanto più che è la nostra stessa costituzione a rimandare alla legge ordinaria la definizione dei requisiti per essere candidabili.

 

Sulla questione il Pd è spaccato?

Dal segretario nazionale a quello dell’ultimo circolo di montagna sono tutti d’accordo sulla decadenza.

 

Il governo rischia di cadere in seguito al voto della giunta?

Non posso prevederlo. Quel che è certo, è che il Pdl farà le sue valutazioni, assumendosi le proprie responsabilità.

 

(Paolo Nessi



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.