BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

BERLUSCONI CONDANNATO/ Veronica Lario lo chiama. Ma c’era la Pascale…

A livello umano, è difficile non esprimere solidarietà nei confronti di Silvio Berlusconi, e persino non pochi tra i suoi detrattori, pur tra mille distinguo, lo hanno fatto

infophoto infophoto

A livello umano, è difficile non esprimere solidarietà nei confronti di Silvio Berlusconi, e persino non pochi tra i suoi detrattori, pur tra mille distinguo, lo hanno fatto. Non poteva non fargli almeno una telefonata di cortesia l’ex moglie, Veronica Lario. Che, secondo indiscrezioni, lo avrebbe chiamato per esprimergli la propria vicinanza. A quanto riporta Libero, tuttavia, qualcosa non è andato per il verso giusto: “Veronica Lario dopo la condanna chiama Berlusconi, ma c’era Francesca Pascale...” titola il quotidiano. Dunque, il gesto è stato gradito dall’ex premier ma «forse un po’ meno dall’attuale fidanzata Francesca Pascale che giorno dopo giorno sta conquistando un posto di rilievo sempre più importante accanto al suo amato Silvio». Non è un caso, in effetti, che la Pascale sia stata l’unica persona ammessa sul palco, durante la manifestazione in via del Plebiscito, né che abbia assistito alla lettura della sentenza sul divano, proprio accanto a Silvio. In ogni caso, il gesto della Lario testimonia il parziale riavvicinamento che ci sarebbe stato negli ultimi tempi, al punto che lei avrebbe accettato il trasferimento della causa legale di divorzio a Monza dove, secondo Berlusconi, ci sarebbero giudici meno ostili.

© Riproduzione Riservata.