BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MANIFESTAZIONE PDL/ Video, le lacrime di Berlusconi erano vere?

A tratti, sembrava non riuscire più a parlare, come avesse la voce spezzata dal tentativo di soffocare dei singhiozzi. Sembrava, inoltre, che stesse cercando di trattenere le lacrime

infophoto infophoto

Non era la folla oceanica che il Pdl si attendeva, ma è stato comunque un momento piuttosto sentito, denso di suggestioni. «Sento il dovere di impegnarmi ancora, con ancora più entusiasmo e ancora più passione», ha dichiarato Silvio Berlusconi dal palco in via del Plebiscito, dove i suo fan si sono uniti per manifestargli solidarietà per la sentenza della Cassazione che lo ha condannato in via definitiva a 4 anni di reclusione. L’ex premier, dopo aver espresso la sua riconoscenza e la sua commissione ai suoi per aver saputo trasformare un momento di dolore in un gesto d’amore, ha promesso: «io sono qui, resto qui e non mollo», e ha aggiunto di poterli guardare tutti negli occhi, come ha fatto con i giudici, dichiarandosi innocente. La commozione, effettivamente, durante il suo discorso è apparsa in maniera palese. A tratti, l’ex premier sembrava quasi non riuscire più a parlare, come se avesse la voce spezzata dal tentativo di soffocare dei singhiozzi. Anche il suo volto, spesso,è apparso particolarmente tirato, come se stesse cercando di trattenere le lacrime. Lacrime che, infine, ci sono state. Al termine della manifestazione. Quando, tra gli applausi, è sceso dal palco ed è tornato a Palazzo Grazioli, sede della sua residenza romana. E in rete, come era prevedibile, impazza la domanda: “saranno state lacrime vere?”. Il sospetto che, ancora una volta, si sia trattato di un artefatto mediatico è forte.

CLICCA > QUI SOTTO PER IL VIDEO