BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

KYENGE/ Salvini su Facebook propone un referendum per abolire il ministero dell’Integrazione

Matteo Salvini, dalla sua pagina di Facebook, propone una raccolta firme per un referendum che abolisca il ministero dell'Integrazione, guidato da Cecile Kyenge

Matteo Salvini (Infophoto) Matteo Salvini (Infophoto)

Dopo le scuse che Flavio Tosi, Sindaco di Verona, aveva posto a Cecile Kyenge per le offese arrivatele da alcuni esponenti della Lega Nord, oggi Matteo Salvini, Segretario della Lega Lombarda, nonché vice di Roberto Maroni alla guida del Carroccio, arriva un altro attacco al ministro, seppur indiretto. Sul suo profilo Facebook scrive infatti: “Ministero dell’INTEGRAZIONE. Un ente INUTILE, costoso, una fabbrica dell’ipocrisia. Secondo voi la Lega trova 500.000 CITTADINI pronti a firmare un Referendum che abolisca questo Ministero?”. Come dire: se non puoi prendertela con il ministro, prenditela con il suo ministero. Non è la prima volta che Salvini riserva dichiarazioni poco “carine” nei confronti della Kyenge. Quando Mada Kabobo, cittadino ghanese, uccise a Milano tre persone a colpi di picconi, disse: “I clandestini che il ministro di colore vuole regolarizzare ammazzano a picconate: Cecile Kyenge rischia di istigare alla violenza nel momento in cui dice che la clandestinità non è reato, istiga a delinquere”. Vedremo quali reazioni scatenerà questo messaggio di Salvini e se comincerà la raccolta firme tra i cittadini per abolire il ministero della Kyenge. 

© Riproduzione Riservata.
COMMENTI
08/08/2013 - commento (francesco taddei)

salvini ha ragione. meno ipocrisia e più legalità.