BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

BOLDRINI/ La Bmw per motivi di sicurezza, sono la terza carica dello Stato

Laura Boldrini risponde alle accuse: la Bmw mi è stata data per motivi di sicurezza, io sono la terza carica dello Stato. Ma le polemiche non si fermano, ecco cosa ha detto

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Laura Boldrini presidente della Camera dei deputati, risponde a chi l'ha accusata di essere diventata una esponente dell'odiata casta. Il motivo? La Bmw superlusso con cui si muove per Roma l'esponente di Sel, proprio lei, dicono i detrattori, che aveva parlato di spese dello Stato, lotta contro la scasta e detto che avrebbe chiesto una macchina meno lussuosa quando era stata eletta. E' un motivo di sicurezza, dice, la Bmw mi è stata assegnata in quanto come presidente della Camera io sono la terza carica dello Stato, ha detto. Il vero privilegio non è la macchina di lusso, ha detto ancora, ma poter andare a piedi. In molti hanno però sottolineato che Gianfranco Fini, quando fu eletto alla stessa carica della Boldrini, aveva rifiutato la macchina di lusso pagata dallo Stato. Ma lei replica: “Hanno detto che vado in giro con l’auto blu. Mi hanno dato un livello di sicurezza. Adesso cosa dovrei fare, sfidare l’autorità dello Stato e rinunciarvi? Io sono la terza carica dello Stato. Il Comitato per la Sicurezza ha elevato il livello di sicurezza”.

© Riproduzione Riservata.