BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SONDAGGI/ Weber (Swg): Berlusconi batte Epifani e Letta, ma contro Renzi...

Pubblicazione:sabato 21 settembre 2013

Matteo Renzi (Infophoto) Matteo Renzi (Infophoto)

L’usura ormai è profonda. Di fronte al potenziale espresso da Renzi siamo al game over, o quasi. Il punto è cosa si costruisce là in mezzo. A mio avviso è un problema serio di democrazia funzionante. Se non ricordo male, tutti i sondaggi e le rilevazioni fatte durante l’“assenza” di Berlusconi dalla scena politica e prima della sua ridiscesa in campo davano una frammentazione notevole.

 

L’appello di Berlusconi riuscirà a rilanciare Forza Italia?

 Un’azione di rilancio mi pare difficile. Sarà difficile secondo me che vada oltre i livelli di consenso raccolti alle ultime elezioni: quella è la soglia. Potrebbe addirittura esserci un’ulteriore erosione. Quel dato rende giustizia all’Italia tra virgolette moderata, che a mio avviso è ancora prevalente nel paese. E poi dipenderà moltissimo da quello che faranno gli altri.

 

Il centrosinistra è sempre in affanno?

 Sì. Da una parte c’è una tendenza alla continuità in ordine alla stabilità, a stare in mezzo. Dall’altra c’è invece un’ipotesi di radicalizzazione, quasi di tracimazione oltre le categorie classiche, che è la politica rappresentata da Renzi. Che però non si sa se verrà messa in campo. È tutto molto complicato.

 

Se si andasse a votare domani?

Con questa leadership – Letta, Alfano, Berlusconi, Epifani – non si va lontano dall’ultimo risultato. Se c’è Renzi invece cambia tutto.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.