BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BERLUSCONI/ Bruno (Pdl): la grazia e il Pd possono andare d'accordo

Pubblicazione:martedì 3 settembre 2013

Silvio Berlusconi (Infophoto) Silvio Berlusconi (Infophoto)

Sulla vicenda, si sono ormai espressi tutti i più qualificati costituzionalisti. La maggior parte di essi ha ritenuto che, effettivamente, la legge Severino ravvisi profili di incostituzionalità.

 

Non è così evidente che la Giunta per le elezioni abbia facoltà di fare ricorso alla Corte costituzionale.

La funzione della Giunta per le elezioni e le autorizzazioni è paragiurisdizionale. E’, dunque, un’autorità giudicante che, in quanto tale, può investire la Corte del verificare la legittimità della legge Severino. D’altra parte, se la Giunta giudica, a chi viene giudicato deve esser dato il diritto di potersi difendere.

 

Perché crede che il Pd, in Giunta, dovrebbe avere un atteggiamento conciliante e non votare l’immediata decadenza di Berlusconi?

Perché, caso mai, dovrebbe averlo ostile? La giunta non deve essere un plotone di esecuzione ma costituita da persone che, al di là della casacca, abbiano coscienza del fatto che la questione oggi riguarda Berlusconi ma un domani potrebbe riguardare chiunque altro. 

 

(Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.