BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

BEPPE GRILLO/ Basta, al voto subito e governo a 5 Stelle

“E’ ripartita la macchina del fango”, quella “dell'oscuramento e della menzogna contro il Movimento 5 Stelle”. Beppe grillo torna all’attacco dal proprio blog contro Pd e Pdl.

Beppe Grillo (InfoPhoto)Beppe Grillo (InfoPhoto)

“E’ ripartita la macchina del fango”, quella “dell'oscuramento e della menzogna contro il Movimento 5 Stelle”. Beppe grillo torna all’attacco dal proprio blog, già immaginando cosa potrà accadere: “Preparatevi, ve lo diranno, lo ripeteranno in tutte le salse. Vogliono farvi ingoiare a forza ancora una volta la pillola dell'amnesia. I porci stanno provando ad ingannarvi un'altra volta”. In molti, scrive Grillo, diranno che è l’M5S a volere il Porcellum, lo sfacelo, il caos, eppure “mentre i porci parlavano di legge elettorale solo il Movimento ha votato una mozione per cancellare il Porcellum”. E “mentre quelli parlavano di Iva solo il MoVimento ha proposto il taglio alle pensioni d’oro per evitare l'aumento Iva. Mentre quelli votavano a favore di F35 e Tav, pagati con i soldi dei cittadini, Il M5S votava contro”, quindi Grillo non accetterà più “che un governo di falliti e corrotti mi dica che la crisi è alle spalle, che non ci saranno nuove tasse, che vogliono dopo otto anni di silenzio una nuova legge elettorale”. Pd e Pdl, infatti, “hanno votato per difendere il Porcellum, hanno affidato ai saggi del Quirinale la riforma della Costituzione, forzando l’articolo 138; hanno fatto finta di abolire l’Imu con coperture incerte e inaffidabili; hanno sospeso l’Iva per il terzo trimestre con un rincaro degli acconti pagati da imprese e cittadini sulle tasse dell’anno prossimo per poi, beffa, alzarla. Hanno fatto una legge di finta di abolizione dei rimborsi pubblici”. Tutto questo “letamaio”, aggiunge Grillo, poteva essere evitato con il Movimento 5 Stelle al governo: “Colpendo le pensioni d'oro e le rendite finanziarie, tagliando i costi della politica, le opere assurde del TAV e i progetti di guerra targati F35. Spostando tutte queste risorse verso i lavoratori, le imprese, i servizi pubblici. E ci abbiamo provato tutti i giorni pur non avendo una maggioranza parlamentare”. “Lo faremo presto – conclude Grillo -, dopo le elezioni. Contateci. In alto i cuori”.

© Riproduzione Riservata.