BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCENARIO/ Franchi: Renzi? Non può fare il segretario Pd e il premier Dc

Matteo Renzi (InfoPhoto) Matteo Renzi (InfoPhoto)

Non se ne vede lontanamente la traccia. Questo perché anche nelle componenti della sinistra interna del Pd ci sono state aperture nei confronti di Renzi il quale, del resto, appare molto più di sinistra di un anno fa. Si tratta di un movimento destinato, probabilmente, ad accentuarsi. Va anche detto che è piuttosto difficile sostenere in che modo gli ex Ds si siano qualificati come uomini di sinistra, al di là della loro collocazione nel partito.

 

Renzi prenderà i voti di Berlusconi?

Che Renzi, come si dice ormai da tempo, sia il candidato in grado di sfondare al centro, in quanto non è mai stato comunista e proviene dalla tradizione democristiana, è una tesi che difficilmente può stare in piedi.

 

Perché?

Per il semplice fatto che questo famoso centro elettorale moderato, al netto di quanti hanno votato Scelta civica (che non sono moltissimi) non si capisce dove sia. Si tratta di una visione della società italiana distorta. Il campo avversario principale è il centrodestra. Dove, indubbiamente, Renzi potrà prendere dei voti. Ma pensare di sfondarlo, considerando che  è sempre stato presidiato da altri, mi pare piuttosto improbabile. 

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.