BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BERLUSCONI/ Galan (Pdl): la salvezza di Letta è nelle mani del Pd

Pubblicazione:giovedì 5 settembre 2013

Enrico Letta (Infophoto) Enrico Letta (Infophoto)

Ma guardi, la questione è veramente molto chiara e limpida. Se lei governa con un alleato che vota contro l'agibilità politica del suo leader, che cosa ci si può attendere come risposta? Qui si stanno facendo un mucchio di chiacchiere, c'è un grande polverone giornalistico su tutta la vicenda. Ma i termini della questione sono molto precisi, da molto tempo. E' evidente che se il Pd vota per la decadenza di Berlusconi quale spazio di collaborazione rimane?

 

Si fanno alcune distinzioni all'interno del Pd...

Ma queste distinzioni non esistono. Non ci sono "falchi" e "colombe", o altre metafore da inventare. Qui si tratta solo di vedere se si vuole continuare una collaborazione di governo. E per questo non è proprio possibile eliminare il leader di un alleato. E' per questa ragione che alla fine la domanda sulla possibilità o meno della durata del Governo non deve essere chiesta a noi, ma piuttosto al Pd, ai suoi esponenti. Sono loro che si devono assumere una responsabilità.

 

(Gianluigi Da Rold)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.