BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GOVERNO/ Il Quirinale: non si apra una rischiosa crisi, sarebbe pericolosa

Pubblicazione:giovedì 5 settembre 2013 - Ultimo aggiornamento:giovedì 5 settembre 2013, 19.28

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Secondo quanto riportato da alcuni media in questi ultimi minuti, c'è forte preoccupazione al Quirinale. Alcune parole non confermate ufficialmente del capo dello Stato esprimono tutta la preoccupazione per una possibile crisi di governo. La speranza di Napolitano è che Berlusconi mantenga fede alle sue ripetute dichiarazioni di voler continuare a sostenere l'esecutivo. Secondo altre dichiarazioni non confermate ufficialmente, poi, il capo dello Stato avrebbe in mente di rispondere con un video al video che Berlusconi ha preparato per annunciare l'abbandono del governo, e che verrebbe trasmesso sulle reti Mediaset domenica sera. Qualcuno si ricorderà il discorso di accettazione di Napolitano dopo l'elezione al secondo mandato in cui disse a chiare lettere che in caso di crisi del governo Letta, non si sarebbe più dovuto contare su di lui. Insomma dimissioni dopo dimissioni, l'Italia potrebbe ritrovarsi senza governo e senza capo dello stato, una situazione pericolosissima di instabilità. Intanto arriva una nota della segreteria democratica: "Grave esporre Italia a instabilità". Si legge poi: "Pensare di votare con questa legge elettorale sarebbe un delitto per il nostro Paese. Il Parlamento dovrebbe cercare di approvare una nuova legge elettorale e approvare la legge di stabilità. La "responsabilità di un'eventuale crisi legata alla decadenza di Berlusconi sarebbe comunque del Pdl".



© Riproduzione Riservata.