BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

IL CASO/ Gutgeld (renziano): al ministero dell'Economia servirebbe un Sindaco...

Matteo Renzi (Infophoto)Matteo Renzi (Infophoto)

Perché no? Il sistema della scuola pubblica italiana sicuramente è di buona qualità, a differenza di altri Paesi nei quali tutte le scuole migliori sono più private perché hanno più risorse. Una concorrenza all’interno di tutti i servizi pubblici è benvenuta, purché si misuri il livello qualitativo del risultato. Ciò vale per la scuola, ma anche per la sanità e per altri settori. La concorrenza inoltre fa bene non solo tra pubblico e privato, ma anche tra pubblico e pubblico. Abbiamo bisogno di più merito e di una maggiore valutazione della performance nella scuola pubblica e dei dipendenti statali in generale.

 

Il deputato del Pd, Dario Nardella, ha detto: “Penso che il ministero dell’Economia debba essere guidato da un politico”. E’ d’accordo con lui?

Sono d’accordo sul fatto che per guidare i ministeri servano dei politici, ma occorre coniugare le capacità politiche con quelle manageriali e gestionali. Sono queste ultime a mancare soprattutto nel settore pubblico. Sono due doti fondamentali che si trovano spesso in chi gestisce operazioni che riguardano direttamente la cittadinanza sul territorio, come i Comuni e le agenzie dello Stato, mentre nei ministeri sono qualità piuttosto rare. Servono quindi ministri con capacità sia politiche, sia manageriali-gestionali.

 

Ritiene di poter lavorare bene con Letta o questo governo è ormai compromesso?

Noi stiamo lavorando con il governo Letta e il nostro obiettivo è quello di farlo funzionare.

 

Quindi c’è un margine per andare avanti?

Spero proprio di sì. E’ questo il nostro obiettivo, come stiamo dicendo in modo chiaro. L’auspicio è che il governo segua gli obiettivi che il nuovo Pd sta definendo e che si evitino i casi imbarazzanti che abbiamo avuto nelle ultime due settimane.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.