BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SENTENZA PORCELLUM/ Panebianco: la Corte non doveva intromettersi

Pubblicazione:mercoledì 15 gennaio 2014 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 15 gennaio 2014, 8.48

Infophoto Infophoto

Cosa pensa di criteri come quelli di "proporzionalità" e di "ragionevolezza" che hanno ispirato la corte? Che conseguenze avranno, se le avranno?

Credo che non le avranno. L’unica cosa sulla quale le motivazioni avranno un effetto è sul premio di maggioranza: è evidente come non ci sarà più un premio come quello previsto dalla vecchia legge. È anche evidente che se terranno le liste dovranno farlo su circoscrizioni piccole in stile spagnolo (ma la vedo difficile); altrimenti si troveranno costretti ad inserire la preferenza. Ma ora sta alla politica decidere.

 

(Fabio Franchini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.