BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

L'ACCORDO/ Il giurista: tre riforme che si ispirano al "modello Napolitano"

Silvio Berlusconi (Infophoto)Silvio Berlusconi (Infophoto)

E per di più, in quest'ultimo caso, continuando ad assumersi il peso e le responsabilità delle omissioni e degli errori di cui è ripetutamente accusato da chi oggi si mostra, anche su questo, in "profonda sintonia".  

In questo quadro, il Parlamento sembra sempre più debole e incapace di esprimersi: il sistema elettorale vigente lo ha a tal punto indebolito che l'unica prova di forza potrebbe consistere nell'accelerare la crisi e quindi il suo stesso scioglimento. Una ragione in più per concordare con quanto sostenuto dalla Corte costituzionale nella sentenza sul Porcellum: la finalità della governabilità non è un valore costituzionale che può prevalere sull'esigenza della rappresentanza. Senza quest'ultima, la democrazia muore.  

© Riproduzione Riservata.