BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FORZA ITALIA/ Chi è Giovanni Toti, il nuovo consigliere politico di Berlusconi

Pubblicazione:venerdì 24 gennaio 2014

(infophoto) (infophoto)

Era nell’aria da diverse settimane: Giovanni Toti lascia la poltrona di direttore di Tg4 e Studio Aperto e diventa il consigliere politico numero uno di Silvio Berlusconi. Il Cavaliere punta forte su di lui per rilanciare e ringiovanire l'immagine di Forza Italia. Ancora da sciogliere il nodo del coordinatore unico: il clima interno al partito non è dei migliori, con Raffaele Fitto punta dell’iceberg della corrente interna scontenta per le modalità del progetto di restyling del partito voluto proprio da Berlusconi. Il leader forzista ha giocato dunque il suo all-in: è Toti l’uomo giusto per contrastare Matteo Renzi. Ma chi è Giovanni Toti? Nato a Viareggio nel 1968 è giornalista professionista dall’ottobre 2006, anno in cui inizia la collaborazione con Videonews. Nel 2007 diventa vice capo dell’ufficio stampa Mediaset prima di diventare, nel 2009, condirettore di Studio Aperto. Per la rete cura i contenuti dei programmi di approfondimento quali "Lucignolo" e "Live". L’anno seguente, e per la precisione il 22 febbraio 2010, viene nominato direttore di Studio Aperto (prendendo il posto di Mario Giordano, che passa alla guida di News Mediaset). Nel 2012 vince il “Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito” per l’informazione giornalistica. Il 28 marzo del 2012 eredita il posto di Emilio Fede a capo del Tg4, mantenendo comunque la nomina di direttore di Studio Aperto. L’obbiettivo è quello di ammodernare il telegiornale dopo la ventennale esperienza di Fede: i primi atti sono la cancellazione della rubrica "Sipario" e l’eliminazione della partecipazione delle cosiddette “meteorine”, oltre alla rivoluzione della scenografia dello studio. Per quanto riguarda la vita privata è sposato con la giornalista Siria Magri, vice direttrice di Videonews e curatrice di "Quarto Grado".



© Riproduzione Riservata.