BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VINCENZO DE LUCA/ Tribunale di Salerno: doppio incarico, decaduto dal ruolo di sindaco

Vincenzo De Luca non può esercitare contemporaneamente le cariche di sidnaco di Salerno e di vicemnistro: lo ha detto il tribunale, dichiarandolo decaduto dalla carica di sindaco

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Vincenzo De Luca non può più essere sindaco di Salerno: lo ha deciso il tribunale della stessa città dopo la denuncia presentata da alcuni parlamentari del Movimento cinque stelle. Come si sa, De Luca oltre a essere primo cittadino di Salerno  è anche vice ministro. Il ricorso era stato presentato nel luglio 2013: per il tribunale, si legge nella sentenza, sussiste l'incompatibilità tra la carica di sindaco eletto nel maggio 2011 e quella di sottosegretario di stato nominato nel maggio 2013. Secondo l'articolo 13 della legge 148/2011 non può dunque esercitare entrambe le cariche e viene perciò dichiarato decaduto dalla carica di sindaco. I legali di De Luca però dichiarano ricorso in appello e alla Corte di cassazione: "E' il primo caso in giurisprudenza su questo argomento  non conosciamo ancora il dispositivo e le motivazioni" hanno detto, facendo capire che i tempi saranno lunghi e continuerà dunque a esercitare il doppio incarico. 

© Riproduzione Riservata.