BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

LEGGE ELETTORALE/ Italicum: anche Forza Italia ha ritirato gli emendamenti

Forza Italia ha ritirato i suoi emendamenti alla legge elettorale, alzata la soglia del premio di maggioranza, i partiti minori continuano a protestare. In arrivo il voto

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Dopo il Pd, che lo aveva fatto nei giorni scorsi, anche Forza Italia ha ritirato i suoi emendamenti alla legge elettorale. I due partiti autori del cosiddetto Italicum stanno dunque spingendo per l'approvazione della legge stessa: si dovrebbe infatti votare oggi. Come si sa, a fare blocco contro la nuova legge sono i piccoli partiti che temono di venire esclusi dal parlamento in base alla soglia di sbarramento e al premio di maggioranza. Il Nuovo centrodestra è in prima fila in questa battaglia: Quagliarello ad esempio ha detto che il suo partito non accetterà una legge vampirellum, come l'ha definita, dove i partiti più forti succhiano i voti di quelli più piccolo. Ma Renzi e Berlusconi, che nelle ultime ore si sono anche parlati al telefono per definire gli ultimi ritocchi ala legge, sembra non vogliano ascoltare queste proteste. Secondo indiscrezioni, l'intesa prevede il passaggio del premio di maggioranza dal 35 al 37%. 

© Riproduzione Riservata.
COMMENTI
29/01/2014 - CVD (Luigi PATRINI)

CVD: Come Volevasi Dimostrare. La fretta li sta rendendo ciechi!