BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA STREAMING/ Video, M5S in raduno al Circo Massimo. Beppe Grillo: pronto il referendum per uscire dall’Euro (10-11 ottobre 2014)

Prende il via oggi l'evento "Italia 5 Stelle", l'atteso raduno del Movimento di Beppe Grillo in programma fino al 12 ottobre al Circo Massimo di Roma. La diretta streaming video.

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

L’Euro è una moneta senza futuro: Beppe Grillo lancia il referendum per uscire dall’unione monetaria. Il leader del Movimento 5 Stelle è salito a sorpresa questa mattina sul palco al Circo Massimo, dove sta andando in scena la seconda giornata (delle tre in programma) di Italia a 5 Stelle, la kermesse pentastellata. L’ex comico annuncia infatti l’intenzione di lanciare, proprio questa sera, una consultazione popolare per uscire dall’euro e sul reddito ci cittadinanza: "Dobbiamo uscire dall'euro per forza e nel più breve tempo possibile” ha gridato dal palco, per poi aggiungere: “Il referendum lo facciamo raccogliendo le firme in sei mesi, vediamo chi ce la darà la firma. Anche la Germania uscirà dall'euro. Sono al tredicesimo posto su diciotto per crescita e gli cala l'export. Non possono venire a farci lezione a noi”. 

Scegliete noi o è la fine della democrazia. Volendo ridurre all'osso il discorso di Beppe Grillo al Circo Massimo, per inaugurare la tre giorni di Italia a 5 Stelle, il succo è questo. Il leader pentastellato è salito sul palco (dopo aver accusato un lieve malore nel pomeriggio) e come al solito la sua carica ha infiammato la folla grillina (a dir la verità non così numerosa). Questo un passaggio, pubblicato direttamente sul blog dell'ex comico, del suo discorso: "Dobbiamo prima di tutto farci una domanda. Perché siamo qui? Per incontrarci tra attivisti, cittadini eletti e discutere, confrontarci per tre giorni. Siamo tutti portavoce degli italiani. Non c'è differenza tra noi". Ecco, dunque, l'attacco al Presidente del Consiglio: "Voglio perciò ringraziare di cuore Renzie, lui è un acceleratore del default prossimo venturo. Gli chiederei solo di impegnarsi di più in questa opera di demolizione del Paese. Più veloce, più veloce... Vai più veloce. Renzie è un vero rottamatore, rottami quindi l'Italia al più presto. Non ci faccia soffrire oltre". Questa, invece, la chiosa di Grillo: "Voglio ringraziare chiunque sia venuto qui oggi e in particolare chi ha donato anche un solo euro per permettere questa manifestazione e una piccola standing ovation a Roberta Lombardi che ha dedicato gli ultimi due mesi della sua vita a Italia5Stelle. Il M5S vive del vostro entusiasmo e della vostra partecipazione. Fino a quando ci saranno non avremo ostacoli. supereremo ogni prova. Se alle ultime elezioni l'alternativa era:"O noi, o loro", oggi è "O noi, o la fine della democrazia":o noi o noi. In alto i cuori!". 

Ha preso il via al Circo Massimo di Roma "Italia5Stelle", il raduno del Movimento 5 Stelle che si concluderà domenica 12 ottobre. Dopo l'apertura musicale affidata a Galup e Mr Rain, a breve prenderà il via l'intervento inaugurale di Beppe Grillo. Nonostante un lieve malore accusato ieri sera e qualche linea di febbre, l'ex comico ha assicurato la sua presenza: "Sto bene, anzi benissimo, carico come un carillon che suonerà la sua musica migliore al Circo Massimo!", ha detto il leader M5S che oggi pomeriggio non ha risparmiato nuovi attacchi al Pd e al governo. "C’è Renzi che ha perso 400 mila iscritti. Abbiamo più iscritti noi... Renzi è un leader senza base, noi abbiamo una base senza leader". 

Lieve malore per Beppe Grillo a poche ore dall’inizio del raduno del Movimento 5 Stelle a Roma. L’ex comico è stato visitato da un medico ieri sera quando era appena arrivato nella capitale, e sembra che abbia ancora qualche linea di febbre: sarà comunque presente sul palco per dare il via alla grande festa M5S che si concluderà domenica sera. "Nel Movimento non c'è nessun problema di leadership. Nel M5S vige la regola dell'uno vale uno", ha detto Grillo parlando con i giornalisti. "Io non sono il leader io tengo il controllo della situazione perché non entrino persone che possono disintegrare il Movimento dal basso", ha aggiunto. Il leader M5S ha quindi commentato l’alluvione che ha colpito questa notte Genova: "E' veramente un disastro. Una vergogna. Non si possono spendere 7 miliardi; poi di nuovo esonda tutto come l'altra volta, veramente è una roba... Ma non parliamo di disgrazie, qua è una giornata meravigliosa". 

E’ stata pubblicata sul blog di Beppe Grillo la scaletta degli interventi di oggi, venerdì 10 ottobre 2014, all’evento "Italia5Stelle" in programma fino a domenica al Circo Massimo di Roma. Il raduno M5S prenderà il via alle 18.30 con l’apertura musicale affidata a Galup e Mr Rain, mentre alle 19 sarà proprio Beppe Grillo a tenere il discorso inaugurale. La giornata di oggi sarà poi quasi interamente dedicata alla musica, mentre i parlamentari a 5 Stelle saliranno sul palco tra domani e dopodomani. Il leader del Movimento interverrà nuovamente oggi alle 20.15, mentre la prima serata si concluderà con la musica di Pino Scotto (ore 21.15), Le case su Marte (ore 22) e i Koean (ore 23). E’ stata inoltre pubblicata la mappa di Italia5Stelle con tutte le informazioni utili per orientarsi al Circo Massimo. 

Via da X Factor: è quanto chiedono, almeno di riconsiderare "il suo ruolo" due deputati del Pd, Federico Gelli ed Ernesto Magorno. Il colpevole in questione è il rapper Fedez, uno dei giurati del talent show X Factor, che come si sa ha scritto il suo inno per la giornata del Movimento cinque stelle al Circo Massimo di Roma. Per i due parlamentari. l'inno cinque stelle "potrebbe creare uno scollamento con l'immagine sempre imparziale di Sky". Pronta la risposta del musicista: io non faccio propaganda politica a X Factor, ma come ogni cittadino ho le mie idee politiche che non devo tenere nascoste: "Il fatto che per averle espresse si chieda la mia testa ci riporta indietro di 60 anni alla censura e al fascismo". In sostanza, dice ancora, la sua opinione politica è stata espressa fuori del contesto televisivo di X Factor.

Inizierà quest’oggi la tre giorni al Circo Massimo del Movimento 5 Stelle. La kermesse pentastellata rischia però di aprirsi nel segno delle contestazioni interne: gli attivisti grillini capitolini raccontano di un clima teso all’interno del non partito. #Italia5stelle doveva essere un congresso per affrontare i risolvere i problemi interni e invece si è trasformata in una festa di 72 ore fatta di sterlini interventi sul palco. Insomma, parte del Movimento si accoda alle preoccupazioni espresse da Federico Pizzarotti: il sindaco di Parma, il grande escluso, temeva che il Circo Massimo si trasformasse in una passerella. Il via è fissato alle 17.00 e due ore dopo ci sarà l’intervento inaugurale di Beppe Grillo e pare anche Gianroberto Casaleggio, a cui è affidata anche la chiusura di domenica. L’ex comico si dice sicuro che la partecipazione vedrà centinaia di migliaia di persone. Saranno 199 gli stand – collocati in modo da ricreare la forma a stivale dell’Italia, a disposizione dei partecipanti: ricordiamo come la manifestazione sia totalmente aperta al pubblico. Infine, tre i gazebo dei parlamentati di Camera e Senato ed Europarlamento, che riceveranno i cittadini e gli attivisti. 

Prende il via oggi l'evento Italia 5 Stelle, in programma fino al 12 ottobre al Circo Massimo di Roma. Dopo le difficoltà organizzative, i permessi inizialmente negati dal sindaco della capitale Ignazio Marino e la raccolta fondi che ha faticato a decollare, va finalmente in scena "il più grande evento del Movimento 5 Stelle", come lo ha definito lo stesso Beppe Grillo. "Per la prima volta ci riuniamo tutti, il M5S riunirà tutti gli eletti, i non eletti, gli attivisti, cittadini normali, abusivi, infiltrati. Ci saremo tutti. Io sarò su un drone con quattro eliche che veglierò dall'alto e vi manderò delle immagini bellissime", ha scritto il leader M5S sul suo blog. Ci saranno anche dei gazebo disposti in modi tale da formare il profilo dell'Italia, saranno rappresentati quasi tutti i comuni 5 Stelle, tutte le regioni: "Ci saranno 3 stand dedicati ai parlamentari di Camera e Senato e a quelli europei che riceveranno i cittadini e gli attivisti per rispondere alle loro domande. Ci saranno punti di ristoro. Ci saranno degli stand per dibattiti e incontri con i portavoce M5S su temi specifici che saranno anche trasmessi su un grande palco. Sul palco si alterneranno anche le testimonianze degli eletti 5 Stelle e le performance dei gruppi musicali", ha fatto sapere ancora Grillo. Mercoledì scorso è stato anche lanciato l’inno ufficiale della manifestazione, "Non sono partito", composto dal rapper italiano Fedez e criticato da parte del Pd. "Ormai siamo agli sgoccioli. Vi aspettiamo tutti da domani al Circo Massimo!”, ha twittato ieri il gruppo Senato 5 Stelle. 

© Riproduzione Riservata.