BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

SCENARI/ Il fiasco di Grillo apre la strada al "tandem" Salvini-Le Pen

Matteo Salvini (Infophoto)Matteo Salvini (Infophoto)

In sintesi, in questa battaglia in Europa, la Lega ha più forza e intelligenza politica rispetto al Movimento?

Ha un'identità ben chiara. Che è un ottimo e vantaggioso punto di partenza. Grillo, a differenza di Salvini, ha sempre il problema di dover definire, di volta in volta, la propria identità.

 

Veniamo all'Italia. Secondo gli ultimi sondaggi i consensi al Carroccio, sotto la segreteria di Matteo Salvini, sono in crescita. Perché?

Ha messo in stand-by la parte indipendentista e secessionista, cavalcando parole d'ordine che sono molto facili da comprendere anche a Sud del Po. Antieuropeismo, critica all'euro e immigrazione clandestina sono temi che trovano orecchie in un elettorato di centrodestra (dalla Valle d'Aosta alla Sicilia) che non vede più in Forza Italia l'espressione del proprio voto. Alcune rilevazioni danno la Lega al 2% in Abruzzo, Puglia e Sicilia: cifra altissime, mai viste, per la Lega.

 

La Lega Nord può ambire a diventare il partito di riferimento per il centrodestra? O è troppo?

È molto difficile, quasi impossibile. Ma se Forza Italia non esce dalla sua ambiguità nei confronti del governo – sostenitrice od oppositrice di Renzi –, per Salvini diventa lecito ambire a questa prospettiva.

 

(Fabio Franchini)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
18/10/2014 - commento (francesco taddei)

l'europa ci impone l'educazione per i nostri figli. e chi parla di europa da rivedere viene bollato come antieuropeista e antidemocratico. non c'è niente di democratico in un superstato che impone leggi da membri elitari. viva le nazioni! se volete l'europeismo a oltranza senza consultare i popoli andate a vivere in cina. chi la pensa come voi uccide la libertà dell'individuo.