BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

M5S/ L'on. Sibilia: l'attentatore canadese è uno che ha ritrovato la ragione

Per Carlo Sibilia, deputato del Movimento cinque stelle, l'attentatore che ieri ha ucciso un soldato canadese pottrebbe essere uno che ha ritrovato la ragione, ecco cosa ha detto

Il parlamento canadese Il parlamento canadese

Sta creando polemiche e attacchi il post su Facebook del deputato cinque stelle Carlo Sibilia. L'onorevole ha commentato i fatti di ieri in Canada domandandosi se quanto è successo è "opera di un pazzo o di qualcuno che ha ritrovato la ragione". Poi dà la solidarietà a chi ha perso la vita, senza specificare che sono morti sia un soldato che il terrorista stesso e concludendo chiedendo "a chi vanno le colpe?". Numerosi sono i commenti irati, di chi dice ad esempio che quello era un terrorista non uno che ha ritrovato la ragione, dicendogli di vergognarsi. Altri gli consigliano a lui e ai suoi colleghi del Movimento cinque stelle di "farsi curare: state uscendo pazzi". Il riferimento è al documento di Alessandro Di Battista che ad agosto aveva scritto che era necessario dialogare con i miliziani islamici, "obbligati" a difendersi facendo saltare in aria le metropolitane. Ecco il testo integrale del suo post: "I paesi europei sono in forte difficoltà. Unione incerta e disoccupazione alle stelle. Mezzo mondo è alle prese con analfabetizzazione, fame e malattie. I politici spesso prendono a modello i governo del nord. Norvegia, USA e Canada. Eppure dov'è che hanno iniziato a sparare i politici...proprio in un paese come il Canada. Opera di un pazzo o di qualcuno che ha ritrovato la ragione? La mia solidarietà a chi ha perso la vita nell'attentato. A chi vanno attribuite le colpe?".

© Riproduzione Riservata.