BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCENARIO/ Annunziata: a Napoli, Bce e De Magistris "annunciano" il crac dell'Italia

Luigi De Maistris (Infophoto) Luigi De Maistris (Infophoto)

È la legge famosa per cui a Napoli se una cosa precipita, lo fa con maggiore velocità. È una situazione molto preoccupanteRipeto, la città è fallita e De Magistris non ha alternative: non è che lui sia il più bravo di tutti, ma le altre classi politiche si sono giù bruciate.

 

Renzi ha dato ragione alla Francia – che sforerà il tetto del 3% deficit-Pil – dicendo che nessuno deve trattare gli altri Paesi come si trattano degli studenti. Il riferimento alla Merkel è chiaro. Che ne pensa?

È un’uscita nel solco dello stile del premier. Ma bisogna dire una cosa anzitutto. I francesi hanno fatto quello che forse avrebbe dovuto e voluto fare proprio Renzi e il suo governo, ma così non è stato perché i nostri conti sono peggiori rispetto a quelli della Francia. La frase del presidente del Consiglio è quindi una sorta di espressione di indipendenza dell’Italia nei confronti della Merkel, ma vista la nostra delicata situazione mi sembra che Renzi si stia muovendo con grande cautela sulle questioni economiche, senza alzare troppo la voce. Anche il fatto che stia prendendo tempo sull’articolo 18, cercando un compromesso, mi pare emblematico di questo atteggiamento.

 

(Fabio Franchini)

© Riproduzione Riservata.