BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Feltri: Bersani "spinge" Berlusconi al Governo

Pubblicazione:sabato 4 ottobre 2014 - Ultimo aggiornamento:sabato 4 ottobre 2014, 9.29

Foto Infophoto Foto Infophoto

“Mi permettete di dire che forse anche i sindacati italiani devono cambiare e non solo la classe politica. Non è pensabile che il sindacato non abbia avuto colpe in questi anni ma c'è la responsabilità di non aver capito che la realtà sta cambiando”. E’ la constatazione di Matteo Renzi, che ieri è intervenuto a Ferrara in occasione dell’inaugurazione di una scuola materna. Quindi la mossa a sorpresa: “Martedì incontro i sindacati. Mi hanno detto: 'Tu non li vuoi incontrare', e invece lo farò”. Una scelta che per Mattia Feltri, giornalista de La Stampa, ha il sapore dell’inaspettato.

Il fatto che Renzi incontri i sindacati significa che li legittima come un interlocutore ancora importante?

E’ una mossa che non mi aspettavo, ma non credo che sia un errore. Penso che li incontrerà e poi andrà avanti per la sua strada. Poi bisognerà vedere quali saranno i termini di questo incontro, ma ritengo che non ne verrà fuori niente di concreto.

Renzi ha dalla sua la maggioranza nella direzione del suo partito, ma i bersaniani sono forti in Parlamento…

Se la sinistra Pd votasse in modo compatto contro il Jobs Act, è molto probabile che Renzi decida di andare alle elezioni. A quel punto i bersaniani non sarebbero più ricandidati, e quindi mi domando che vantaggio abbiano nel far cadere il governo più forte nella storia della sinistra italiana.

A Renzi conviene far entrare Forza Italia nella maggioranza?

Da uno scenario di questo tipo Berlusconi ha tutto da guadagnarci e Renzi tutto da perderci. Il presidente del Consiglio ha un numero di voti sufficienti per governare l’ordinario, e sullo straordinario prende comunque i voti di Forza Italia in quanto il partito di Berlusconi non può votare no, perché se lo facesse alle elezioni successive significherebbe una tragedia. Per questo insieme di fattori, ritengo uno scenario impossibile che Berlusconi vada al governo con Renzi.

Parlando di economia, Renzi ha detto: “Il 3% lo manteniamo, continuiamo a tagliare le tasse e continueremo ad aiutare chi guadagna meno di 1500 euro”. E’ una ricetta che può funzionare?


  PAG. SUCC. >