BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCENARIO/ Grillo, Renzi, Berlusconi, "intesa" sulle elezioni anticipate

Matteo Renzi (Infophoto) Matteo Renzi (Infophoto)

In sostanza se Renzi si troverà in difficoltà con Bruxelles per la Legge di stabilità — ovvero con la sola prospettiva di aumentare le tasse (sia pur chiamandolo "efficientamento delle entrate") — vi potrebbe essere un generale interesse dei leader di tutti i partiti ad andare alle elezioni con la legge proporzionale della Consulta: Grillo lo auspica da tempo, Renzi e Berlusconi potrebbero "ripulire" i propri gruppi parlamentari con fedelissimi e gli altri — da Alfano a Vendola, dalla Lega ad eventuali scissionisti del Pd — andando al voto senza sbarramenti e obbligo di far parte di una coalizione possono salvaguardare ancora una propria autonoma rappresentanza.

© Riproduzione Riservata.