BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ELEZIONI ANTICIPATE?/ Napolitano detta la condizione a Renzi

Pubblicazione:martedì 11 novembre 2014

Giorgio Napolitano (Infophoto) Giorgio Napolitano (Infophoto)

Io non credo che in questi mesi ci sia stato un conflitto tra Napolitano e Renzi. Conoscendo Napolitano da tempi lontani, sono convinto del fatto che lo stile di Renzi non gli risulti affatto congeniale. D’altra parte l’appoggio di Napolitano a Renzi è stato totale.

 

Eventuali dimissioni di Napolitano prima della fine dell’anno allontanerebbero o avvicinerebbero le elezioni?

In primo luogo ritengo impossibile che Napolitano si dimetta prima della fine dell’anno, tanto è vero che lo stesso capo dello Stato lo ha ribadito nel suo comunicato. Napolitano del resto difficilmente metterebbe la firma sullo scioglimento delle Camere, è evidente che solo un nuovo presidente della Repubblica potrebbe farlo. Finché c’è Napolitano non si parla di elezioni anticipate, perché l’attuale inquilino del Colle ha in mente come priorità sia l’adozione della legge elettorale sia l’avvio più sicuro della riforma della Costituzione.

 

Se Renzi optasse per le elezioni anticipate, Napolitano potrebbe nominare un altro premier al suo posto?

Napolitano potrebbe rallentare la corsa di Renzi, perché è il capo dello Stato a sciogliere il parlamento. Ma se Renzi decidesse di fare saltare il tavolo, verosimilmente alle elezioni si andrebbe comunque. Ritengo molto difficile che Napolitano possa dare l’incarico di presidente del Consiglio a qualcun altro, perché il controllo di Renzi sul Pd in questa fase è talmente forte che non ci sarebbe un partito disponibile per creare una maggioranza.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.