BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

JANUSZ KORWIN-MIKKE/ Ue, l'alleato di Beppe Grillo: le Paralimpiadi? Brutte, non andrebbero viste

Pubblicazione:venerdì 14 novembre 2014

foto: Infophoto foto: Infophoto

Le discutibili opinioni del nuovo alleato di Beppe Grillo risuonano dalle pagine dell'Observer. Si tratta di Janusz Korwin-Mikke, il politico polacco con cui il leader M5S, insieme a Farage, ha rimesso in piedi il gruppo parlamentare a Bruxelles. Secondo il politico, le opinioni delle donne sono condizionate dallo sperma dei loro uomini. L’olocausto? Non esiste la prova che Hitler ne fosse informato. Mussolini? Avrebbe aiutato gli ebrei. E ancora sulle donne il politico sostiene che sarebbero in media meno intelligenti degli uomini, facendo il paragone con i giocatori di scacchi dove appunto c’è una sola donna, e inoltre dice che nelle opinioni sarebbero condizionate dallo sperma dei propri partner. È possibile che le attitudini degli uomini vengano trasmesse alle donne dal modo in cui il seme penetra il tessuto», ha detto. Quindi ha sottolineato che l’uso del preservativo ha reso le donne più indipendenti. In più, secondo Mikke, quasi la metà delle donne mentirebbero quando dicono di non voler fare sesso con gli uomini. Non ci si può fidare di una donna quando vota perché preferisce sempre gli uomini più belli e che alle donne interessa stare a casa a crescere i figli. Il politico, due matrimoni alle spalle e sei figli, sostiene che un uomo non dovrebbe essere condannato per stupro se non alla presenza di almeno due testimoni. E sulla democrazia afferma che se dipendesse da lui la abolirebbe, sostituendola con una monarchia assoluta. E infine sulle Paralimpiadi: "sono brutte" e "non andrebbero né viste né trasmesse"(Serena Marotta)



© Riproduzione Riservata.