BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CAOS FI/ Minzolini: per salvarci dobbiamo "seppellire" Italicum e Nazareno

Pubblicazione:domenica 16 novembre 2014

Augusto Minzolini (Infophoto) Augusto Minzolini (Infophoto)

Finora Forza Italia ha avuto una visione appannata sui temi economici. E’ inutile inoltre che noi ragioniamo della legge elettorale e delle riforme istituzionali come se fossero un elemento neutro. Renzi ha cambiato l’accordo per ben 16 volte, ridisegnandolo rispetto alle esigenze elettorali del proprio partito. Quello non è un accordo, e Forza Italia rischia di essere subordinata, di accettare e di subire. Tanto più che si tratta di regole che non sono le più adatte a ricostruire un polo di centrodestra. L’Italicum approvato ora e con queste logiche presuppone la nascita di un partito centrale, il cosiddetto Partito della Nazione, con tanti cespugli intorno. Forza Italia si prenderebbe il ruolo del possibile partito alternativo, che però non deve mai vincere. Una cosa del genere non si può accettare.

 

Lei che cosa propone?

O il presidente del Consiglio decide che bisogna occuparsi d’altro, cioè di cose più fondamentali e coniugabili con gli interessi attuali del Paese, o se vuole andare a votare lo faccia con il Consultellum, così Renzi si assumerà pure la responsabilità di avere messo fine al bipolarismo italiano.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
16/11/2014 - #silviostiasereno ma gli italiani no (Carlo Cerofolini)

Dopo l’ultimo incontro fra l’ex Cavaliere e il Premier, si dice che il patto del Nazareno esce rinforzato (sic) e quindi - parola di Renzi - che: a) si troverà un accordo sull’Italicum; b) non si andrà a votare prima del 2018; c) con Forza Italia ci sarà un accordo pure sul nome del futuro inquilino del Quirinale. Insomma come dire: #silviostaisereno, visto che il “Rottamatore”: 1) cambia idea ogni 3x2; 2) la sua parola d’ordine sembra sia quella che dice: promettere e mantenere è da paurosi; 3) è quello di #enricostaisereno; 4) ha fatto di tutto per far cacciare Berlusconi con ignominia dal Senato; 5) sta sempre più portando l’Italia al disastro economico, sociale e civile, con tutti i suoi esiziali provvedimenti e le sue vuote promesse, ragion per cui gli italiano non possono certo essere sereni, anzi.