BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Formica: Jobs Act, Pd e Italicum, triplo bluff di Renzi

Pubblicazione:

Rino Formica (Infophoto)  Rino Formica (Infophoto)

La mia proposta quindi è di eleggere delle camere con una funzione specifica, di natura costituente. Il successore di Napolitano dovrebbe essere un presidente della Repubblica provvisorio in carica per la stessa durata della procedura di modifica costituzionale che sopprime metà del Parlamento. Se ci dovessero essere delle elezioni anticipate, anche le nuove Camere dovrebbero durare soltanto per il periodo che richiederà il processo costituente, proprio come avvenne con l’Assemblea eletta nel 1946.

 

Perché Renzi insiste ad andare allo scontro con i sindacati?

Non sono il tutore delle idiozie altrui.

 

Quello di Renzi è un autogol?

Solo nei sistemi autoritari un presidente del Consiglio o un capo di Stato offendono le forze sociali nel Paese.

 

Per i sondaggi l’astensionismo alle Regionali in Emilia-Romagna è al 50 per cento. Secondo lei perché?

Sarebbe meglio aspettare lunedì per parlare, perché oggi il voto dipende sempre di più da una decisione dell’ultimo momento. E’ cambiata l’adesione di fondo. Non c’è più un’adesione fedele per appartenenza, e quindi il voto è sempre più ballerino.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.