BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ELEZIONI REGIONALI EMILIA-ROMAGNA 2014/ Video, domani seggi aperti: come si vota, quando e chi sono i candidati presidenti (domenica 23 novembre 2014)

Domenica 23 novembre si vota in Emilia Romagna per il rinnovo dell’Assemblea legislativa e il presidente della giunta. I candidati sono sei: ecco chi sono e le modalità del voto.

(Infophoto) (Infophoto)

ELEZIONI REGIONALI EMILIA-ROMAGNA 2014, SEGGI APERTI DALLE 7 ALLE 23: COME SI VOTA E I CANDIDATI (DOMANI, DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014) – Domenica 23 novembre si vota in Emilia Romagna per il rinnovo dell’Assemblea legislativa e il presidente della giunta. Le urne saranno aperte nella sola giornata indicata dalle ore 7.00 alle 23.00. Per poter votare, l’elettore è chiamato a presentarsi al seggio munito di documento di identità e tessera elettorale; chi avesse per caso smarrito la tessera può richiederla all’ufficio elettorale del comune di residenza. Entrando nel merito della votazione, il cittadino può esprimere anche solo la preferenza alla lista tracciando un segno su un simbolo: in questo caso, di rimbalzo, il voto va al candidato presidente sostenuto da quella lista. È altrimenti possibile indicare il solo candidato presidente barrando il suo nome e cognome; poi, si può indicare sia il presidente (tracciando un segno chiaro sulle sue generalità) sia indicare anche una lista a suo sostegno. Infine, è previsto anche il voto disgiunto e quindi votare un partito e il candidato presidente sostenuto da altre formazioni politiche che si sono presentate alla tornata. E ricordiamo che si possono indicare anche fino a un massimo di due preferenze per i consiglieri regionali scrivendo i nomi e  cognomi di coloro che si vogliono eleggere di fianco al logo del partito a cui appartengono. Ma attenzione! Se si esprimono due preferenze, pena annullamento voto, è necessario che siano di sessi diversi e dunque un maschio e una femmina. Ma chi sono i candidati alla presidenza? Eccoli: Stefano Bonaccini (PD), sostenuto da una coalizione di centrosinistra; Alan Fabbri (Lega Nord), sostenuto da FI, FDI-AN, Lega Nord; Giulia Gibertoni, sostenuta dal M5S; Maurizio Mazzanti, sostenuto dalla lista civica “Liberi Cittadini per l’Emilia Romagna”; Maria Cristina Quintavalla, sostenuta da “L’Altra Emilia-Romagna” (lista civica con al suo interno PRC e PDCI); Alessandro Rondoni, sostenuto da “Emilia-Romagna popolare” (NCD e UDC); Michele Terra, sostenuto dal PCL. Di seguito il video esplicativo:

© Riproduzione Riservata.