BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LEGA NORD/ Il sindaco di Verona Tosi: Salvini è il leader migliore, ma io non sono isolato

Si aprono i conti in una Lega Nord divisa e in lotta? Il sindaco di Verona Tosi applaude Matteo Salvini ma fa capire di voler puntare alle primarie nazionali, ecco cosa ha detto

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Il successo elettorale della Lega nord a queste ultime elezioni regionali ha ulteriormente rilanciato la figura vincente di Matteo Salvini, visto adesso da molti addirittura come leader del centrodestra e unico rivale di Renzi. Questo riapre il dibattito all'interno della Lega nord, dove il sindaco di Verona Tosi rischia adesso di perdere ogni ruolo importante nel partito. In una intervista al Corriere del Veneto Tosi si dice comunque tranquillo e che non ha nessuna intenzione di lasciare la Lega e invece punta alle primarie in vista delle elezioni nazionali in quanto, dice, i segretari di partito non vi possono partecipare. Dunque Salvini sarebbe escluso? E' presto per dirlo. Il sindaco comunque riconosce a Salvini una leadership vincente e di aver fatto una perfetta campagna elettorale. Tosi si dice invece certo che Forza Italia ormai sia in disfatta totale e che non conti più niente: "Oggi non c’è nessuna ragione per cui qualcuno dovrebbe votare Forza Italia, il Patto del Nazareno è stata una colossale fregatura per Berlusconi e un affare per Renzi, che così ha congelato il ricambio nel centrodestra".

© Riproduzione Riservata.