BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CAOS FI/ Rotondi: ecco perché Renzi perderà le elezioni

Pubblicazione:

Silvio Berlusconi (Infophoto)  Silvio Berlusconi (Infophoto)

Chi si cuce addosso una legge elettorale generalmente perde le elezioni: valse per la Dc col mattarellum nel 1994 e per Berlusconi col porcellum nel 2006. Magari accettiamo il premio di lista e vinciamo le elezioni.

D'accordo, ma c'è anche un altro problema: il controllo del gruppo, in vista dell'elezione del capo dello Stato. E questo controllo, ora Berlusconi non può garantirlo come una volta… o no?
Il controllo dei gruppi Berlusconi non lo ha mai garantito perché non si è mai occupato molto delle liste. Come molti leader, Silvio pensa che la fedeltà sia di tutti. Non è così.

Rotondi, obiettivamente secondo lei l'indice di Renzi è stabile, in rialzo o in calo?
Non mi importa. Non è in rapporto a Renzi e alle sue fortune che dobbiamo definire la nostra identità e la nostra strategia.

Però fate le riforme insieme. E le riforme comportano un certo "silenzio" sul resto. La vostra fronda nasce su questo, come anche quella interna del Pd.
Guardi che non c'è nessuna fronda o almeno non più delle altre legislature. Le riforme si fanno sempre insieme o almeno ci si prova. Poi magari non ci si riesce…

Lei in consiglio di presidenza cos'ha detto?
Che bisogna mantenere i patti con Renzi. Chi si ritrae da un'intesa perché perde voti, finisce col perdere pure quelli che gli restano.

(Federico Ferraù)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.