BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CASO LEGA/ Pivetti: Salvini è riuscito dove ha fallito Bossi

Pubblicazione:

Matteo Salvini (Infophoto)  Matteo Salvini (Infophoto)

La Lega ha sempre avuto un respiro che va al di là del Nord Italia. A rendere molto interessanti tanto la Lega quanto alcuni movimenti europei è il tema dell’identità, cioè l’idea che la scelta politica non ruota intorno a categorie economiche bensì culturali. E’ un appello che fa leva più sulla storia che non sul reddito. E’ un elemento che era molto presente nella Lega delle origini, e che poi è stato soffocato da una deriva un po’ razzista e all’insegna di una generica ribellione. Passata quella stagione, adesso è tornato il momento di una riaffermazione più costruttiva della identità leghista. Questo elemento però non è identificabile tout court con la destra, né tantomeno con l’estrema destra, e trovo dunque che il collegamento con il lepenismo sia solo parzialmente interessante.

 

La Lega esprime un voto di protesta o è potenzialmente un partito di governo?

Tutte e due le cose. Certamente raccoglie i voti degli scontenti, ma oggi la protesta va soprattutto in un’altra direzione un po’ più urlata. Non dimentichiamoci che oggi la Lega nord è uno dei partiti italiani più antichi (è stata fondata nel 1989, Ndr).

 

Come è cambiato il rapporto tra Lega nord e Forza Italia?

L’implosione di Forza Italia lascia dei brandelli sparpagliati di partito che sopravvivono. Renzi in questo momento vive per abbandono del campo da parte dell’avversario, e la Lega resta uno dei pochi partiti strutturati. La coalizione di centrodestra come c’era una volta oggi però non esiste più.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
27/11/2014 - Non male (Luigi PATRINI)

Non male l'analisi di Irene Pivetti. Peccato sia di una persona che ha suscitato speranze quando si è allontanata dalla Lega e ora si dedichi solo alla televisione! Preferivo l'Irene-Giovanna d'Arco, francamente, ma chissà che non ci ripensi...

 
27/11/2014 - commento (francesco taddei)

bene la lega sugli immigrati. mitico Toni Iwobi. per il resto tosi è come chiamparino: il comune come una piovra che mette le mani su tutto. e poi co sta storia della lira. chi ha un mutuo si vedrebbe i tassi d'interesse schizzare alle stelle.