BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LEGGE ELETTORALE/ Calderoli (Lega): in 24 ore metto tutti d'accordo

Pubblicazione:

Silvio Berlusconi (Infophoto)  Silvio Berlusconi (Infophoto)

No, noi vogliamo andare alle elezioni il più presto possibile, ma vogliamo farlo avendo uno strumento. Oggi quello che non è chiaro è se esista o meno una legge elettorale per il Senato, anzi io sono dell’idea che non esista.

 

Esiste il Consultelllum…

Il Consultellum non vale per il Senato. Al di là dell’esorbitanza della sentenza della Corte costituzionale, il problema è che introduce anche per Palazzo Madama il principio dell’espressione della preferenza che in passato c’è stato per la Camera. Nella storia monarchica e repubblicana dell’Italia non c’è mai stata l’espressione della preferenza al Senato. Quindi attraverso quali strumenti la Consulta introduce questo principio anche per Palazzo Madama?

 

Si può andare a elezioni anticipate solo dopo che sarà stata ultimata la riforma del Senato?

Non dico questo. Basta approvare una legge per rendere applicabile il Consultellum anche al Senato e poi andare al voto. Ma se il governo vuole fare una legge elettorale solo per la Camera, e non abbiamo ancora l’elezione diretta del Senato, mi domando se abbiamo a che fare con dei pazzi.

 

Quanto tempo ci vuole per fare una legge elettorale che stia in piedi?

Bastano cinque persone che conoscono la materia e in una giornata si può scrivere una legge elettorale ben fatta. La volontà politica poi è un’altra cosa. Quelli che conoscono la materia però lo sanno benissimo quale sarà il punto di caduta e che cosa dovrebbe venir fuori. Il problema è se si parte dal principio di voler fare una buona legge elettorale che non sia figlia di interessi di una parte o dell’altra, ma sia solo una buona legge elettorale.

 

Poniamo che le diano carta bianca. Quale sarebbe la sua legge elettorale ideale?

Ah no, mi scusi, ma se uno gioca a poker le carte non le mette sul piatto.

 

I voti di Forza Italia li prendete voi?

A me interessa poco che i voti vengano da una parte o dall’altra. Noi abbiamo una proposta che il nostro segretario Matteo Salvini sta concretizzando ogni giorno di più su questioni che sono molto specifiche, sul fronte economico, occupazionale ma anche per quanto riguarda i valori. Questi ultimi devono essere imprescindibili per uno schieramento, eppure questo ultimamente è poco considerato da destra e da sinistra.

 

Avete davvero da guadagnarci a fare un accordo con Berlusconi?


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >