BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

MUTI AL QUIRINALE/ Il maestro: io al Colle? Preferisco dirigere

Palazzo Chigi ha ribadito che non ci sono stati contatti tra il presidente del Consiglio Matteo Renzi ed il maestro Riccardo Muti per la successione al Quirinale.

foto: Infophotofoto: Infophoto

"Ma perché non mi fate continuare a dirigere, che mi piace tanto? Ognuno deve fare il proprio mestiere". Con queste parole il maestro Riccardo Muti ha replicato ai giornalisti che gli chiedevano di una sua eventuale candidatura al Colle. Intanto Palazzo Chigi ha ribadito che non ci sono stati contatti tra il presidente del Consiglio Matteo Renzi ed il maestro Riccardo Muti per la successione al Quirinale, sottolineando che il premier non sente il maestro Muti da anni. La notizia di contatti tra il maestro e il premier è stata riportata oggi da “Il Fatto Quotidiano”, che ha titolato: “Riccardo Muti al Quirinale. Renzi l’ha chiesto a mio padre”, dove nel sommario viene spiegato: "Il figlio del maestro: 'E' una proposta seria del premier, ne abbiamo parlato in famiglia'". Nell’articolo viene spiegato che a riferire la vicenda è il figlio Domenico del maestro, il terzogenito sentito ieri dal giornalista autore dell’articolo. Ma il figlio del direttore d’orchestra nega di aver dichiarato al cronista tali rivelazioni. E ha scritto: "Smentisco di essermi mai espresso nei termini riportati. Non posso aver parlato né di una telefonata né di una proposta del presidente a mio padre in quanto mai avvenute! Ho ribadito a quel giornalista, e agli altri presenti ieri a Firenze, quanto mio padre dice in pubblico e in privato in questi giorni: lasciarlo dirigere in serenità". (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.