BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LEGA NORD AL SUD/ L'ex Pagliarini: Salvini ha tradito, Miglio si sta rigirando nella tomba...

Pubblicazione:domenica 21 dicembre 2014

Matteo Salvini (Infophoto) Matteo Salvini (Infophoto)

“Salvini è bravo a raccogliere voti ma ha dimenticato il federalismo. E’ questa l’idea portante della Lega delle origini, uscire dall’euro non ci risolverà i problemi”. Lo afferma Giancarlo Pagliarini, ministro del Bilancio del primo governo Berlusconi e militante leghista della prima ora. Ieri Matteo Salvini ha presentato il simbolo con il quale la Lega nord intende presentarsi nelle Regioni del Mezzogiorno: un cerchio blu con la scritta gialla e bianca “Noi per Salvini”.

 

La scelta di Salvini di presentarsi al Sud va contro i principi della Lega degli inizi?

Niente affatto, l’idea di Bossi era una separazione consensuale tra Nord e Sud. Le posso leggere una citazione dal libro di Giuseppe Turani, I sogni del grande Nord?

 

Come no…

“Seguendo l’idea di Bossi, il Sud potrebbe risorgere a nuova vita. E’ chiaro infatti che in caso di creazione di due monete, se quella del Nord si rivaluta fortemente, quella del Sud scende, precipita, si svaluta in modo spaventoso. Ma a questo punto il Sud si trova in condizioni fantastiche per cominciare a esportare. Anche gli imprenditori del Nord possono trovare conveniente fare produrre le loro merci nel Sud dove pagano in moneta svalutatissima. Insomma il Sud si trasforma per incanto in una sorta di tigre del Mediterraneo e la sua economia comincia a crescere a ritmi spaventosi”.

 

E quindi?

Io che c’ero ai tempi della Lega di Bossi confermo tutto: noi volevamo la “separazione consensuale” del Nord perché era l’unico modo per fare ripartire l’economia del Sud. Il fatto che Salvini si rivolga al Sud non vuol dire che la Lega è cambiata, fin dagli inizi tra i nostri scopi c’è stato quello di aiutare il Mezzogiorno.

 

Eppure nei suoi comizi Bossi questo non lo ha mai detto…

Nei suoi comizi Bossi doveva esprimersi in modo che tutti capissero e non poteva fare dei discorsi da economista. Ma già all’epoca la politica della Lega nord sarebbe stata di grande aiuto al Sud, e quindi oggi il ragionamento di Salvini mi sembra che sia tutto sommato naturale. Il problema però va molto più alla radice di come è espresso da Salvini.

 

In che senso?


  PAG. SUCC. >