BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Franchi: le europee rovinano la festa a Renzi

Pubblicazione:

Matteo Renzi ha appena ricevuto l'incarico dal capo dello Stato (Infophoto)  Matteo Renzi ha appena ricevuto l'incarico dal capo dello Stato (Infophoto)

Questo è un nodo problematico e anche spinoso. Ma alla fine penso, anche in questo caso, che una mediazione alla fine si riesca a trovare tra i vari protagonisti interessati a trovare un ministro dell'Economia che non sia scomodo per la Bce, per l'Europa e per altri ancora. Certo, parlando di economia e della situazione sociale che esiste nel Paese, ci si avvicina al nocciolo della questione, ai problemi con i quali Matteo Renzi deve confrontarsi. In altre parole, il problema europeo.

In che senso, problema europeo?
Esiste certamente il nodo dei rapporti con l'Europa e gli italiani si aspettano un atteggiamento diverso, ma esiste al contempo il problema della credibilità dell'Europa, che ha la sua scadenza alle prossime elezioni europee di maggio. In quell'occasione Matteo Renzi misurerà la sua credibilità. Europeista convinto, il segretario del Pd non può permettersi un insuccesso e magari una clamorosa affermazione delle forze, a vario titolo, antieuropeiste. La partita in questo caso è tutt'altro che semplice. Basta guardare i sondaggi della Francia, con un 57 percento assegnato a Marine Le Pen, per provare un brivido lungo la schiena. Matteo Renzi può anche partire "a razzo" nei primi cento giorni, può varare finalmente la riforma elettorale e intervenire su altre questioni, ma poi deve superare l'ostacolo delle elezioni europee, che a me sembrano il vero intoppo reale del suo governo di legislatura.

(Gianluigi Da Rold)




© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.