BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Berlusconi prova a monetizzare la sconfitta (grazie a Renzi)

Pubblicazione:domenica 2 febbraio 2014

Matteo Renzi (Infophoto) Matteo Renzi (Infophoto)

Queste cose non si chiedono. È evidente che tutto ciò preordina un successo della prospettiva renziana. Io sono convinto che salvo clamorosi fatti si vada in questo senso ma non perché c’è stato un tacito accordo del “tu vinci e io perdo”

 

Ma Berlusconi e Forza Italia, nell’ipotesi più accreditata che li vuole come minoranza, come si comporteranno? Farà opposizione morbida?

Dovrei fare un esercizio di fantasia che va ben oltre le mie capacità. Non sappiamo neanche con che legge elettorale si voterà, e questo è fondamentale per provare a delineare scenari del genere.

 

Dunque, questo asse si riproporrà in futuro?

Allora, Renzi ha ridato un orizzonte alla spinta riformista del Parlamento e, se resta coerente con le cose che dice, del governo Letta, dandogli così la possibilità di riscattarsi agli occhi del Paese facendo quelle cose che incidono nella quotidianità dei cittadini. Berlusconi è un animale politico di straordinarie capacità: ha fiutato al volo l’occasione e ci si è infilato dentro. Ecco, io non penso che il loro rapporto si incrinerà; cambierà gradualmente nei prossimi mesi. Berlusconi, sul piano delle riforme e della spinta verso l’innovazione del Paese sosterrà Renzi in tutte quegli storici provvedimenti legislativi che possono cambiare il corso dell’Italia.

 

(Fabio Franchini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
02/02/2014 - Presidenzialismo e max. 40%-25% pressione fiscale (Carlo Cerofolini)

Due provvedimenti veramente efficaci sarebbero quello di riformare la Costituzione in senso Presidenzialista oltre a quello di mettere sempre in Costituzione che la pressione fiscale totale non può mai superare il 40% del reddito con fiscalità massima al 25% sulle imprese. Quasi tutto il resto sono chiacchiere.