BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DOPO LA FIDUCIA/ Gentili: Renzi ha una doppia maggioranza

Silvio Berlusconi (Infophoto) Silvio Berlusconi (Infophoto)

E’ indubbio che Renzi incontrerà delle forti resistenze sul suo cammino. Tutti vogliono di fatto una riforma della legge elettorale, ma qualcuno vorrebbe che ciò non avvenisse nei tempi previsti e in modo rapido. E’ uno dei temi su cui potranno svilupparsi degli eventuali conflitti. Se i partiti dovessero mettere degli ostacoli sulla strada di Renzi verso le riforme, il presidente del Consiglio è già pronto a buttare le carte all’aria. Il suo messaggio potrebbe essere: “Signori, non mi fate fare le riforme, non mantenete gli impegni presi e quindi andiamo al voto”.

 

Questa prospettiva resta sempre sul terreno. Come vede il rapporto tra Renzi e Berlusconi?

Il discorso è stato impostato da Renzi in modo chiaro fin dall’inizio. Per quanto riguarda la legge elettorale che sta alla base del confronto politico, si fa il massimo dello sforzo per trovare degli accordi su regole che sono condivise e che valgono per tutti. Da questo punto di vista non mi ha meravigliato l’accordo tra Renzi e Berlusconi e ritengo che rappresenti un passo positivo.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.