BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

BERLUSCONI/ Basta attacchi a Casini, sono lieto del suo ritorno

"Non ho condiviso gli attacchi a Casini, il cui ritorno nell’area dei moderati è da sempre stato da me auspicato e del quale non posso che esserne lieto". Lo scrive Silvio Berlusconi

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

"In questi giorni non ho condiviso gli attacchi a Pierferdinando Casini, il cui ritorno nell’area dei moderati è da sempre stato da me auspicato e del quale non posso che esserne lieto, ritenendo che anche il suo movimento potrà offrire un reale contributo alla vittoria del Centrodestra". Lo scrive oggi Silvio Berlusconi, mettendo a tacere ogni critica avanzata in queste ore nei confronti del leader dell'Udc che ha deciso di rientrare nella coalizione con Forza Italia e Nuovo Centrodestra. "Da molto tempo mi si attribuiscono posizioni ed indicazioni che quotidianamente influenzerebbero la linea dei giornali dell’area di Centrodestra - ha aggiunto il Cavaliere -. Mai sono intervenuto né sulle decisioni editoriali, né su singole vicende rispettando appieno la libertà dei giornalisti e dei direttori". Lo stesso Casini, intervenuto a "La telefonata" di Maurizio Belpietro su Canale 5, ha spiegato di aver fatto un particolare ragionamento politico: "Grillo è un populista pericoloso, che è al 25%. E c’è la nuova legge elettorale. Non esiste ripresentare il modello del ‘94, bisogna invece mettersi in moto per una proposta politica nuova che faccia recuperare sintonia con il ceto medio italiano penalizzato dalla crisi e con l’area delle piccole e medie imprese. Fa bene Matteo Renzi a non meravigliarsi di questa mia scelta politica".

© Riproduzione Riservata.