BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

FRANCIA/ La proposta di legge: cittadinanza anche agli animali

La proposta di legge che vuole concedere la cittadinanza anche agli animali, succede in Francia. Mentre in Italia un deputato grillino vuole i matrimoni di gruppo

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Animali cittadini come le persone. E' il progetto di legge che è stato presentato in Francia e che sembra possa essere approvato. Cani e gatti e animali vari avranno dunque status di cittadinanza, "esseri viventi dotati di sensibilità" si legge nella proposta di legge e non oggetti come potevano venire identificati fino a oggi. D'altro canto il cane non è il miglior amico dell'uomo? Il problema però si porrà quando si andrà a tavola: potremo ancora mangiare una bistecca o saremo definiti cannibali?

Ma anche l'Italia non è da meno, a meno a giudicare dall'onorevole Carlo Sibilia. A lui non bastano i matrimoni omosessuali, il deputato del Movimento cinque stelle vorrebbe che fossero infatti legalizzati anche i matrimoni fra due o più persone, di gruppo, e anche tra "specie diverse" purché consenzienti. Non è chiaro cosa intenda con specie diverse, viene ovviamente il sospetto che intenda la possibilità di matrimonio tra esseri umani e animali, meno male che ci aggiunge il consenso. Lo ha scritto sulla sua pagina facebook: "Discutere una legge che dia la possibilità agli omosessuali di contrarre matrimonio (o unioni civili) , a sposarsi in più di due persone e la possibilità di contrarre matrimonio (o unioni civili) anche tra specie diverse purché consenzienti". 

© Riproduzione Riservata.