BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

SONDAGGIO EUROPEE/ Piepoli: Pd al 34%, ma Berlusconi sposta più voti di Renzi…

Il Parlamento europeo (Infophoto)Il Parlamento europeo (Infophoto)

No, il numero di quanti decidono il partito sulla base della preferenza sono assolutamente marginali. L’ordine di grandezza dello scostamento è pari tra l’1 e il 2%. Questo 1-2% però è controbilanciato da un altro 1-2% di persone che per la stessa ragione scelgono di votare un altro partito, e quindi si verifica una compensazione statistica.

 

Chi vi aspettate che prenda maggiori preferenze tra i singoli candidati?

I cinque capilista del Pd nelle rispettive circoscrizioni prenderanno sicuramente un numero di voti particolarmente elevato. Il solo fatto che siano donne e che godano del sostegno dei vertici del partito permetterà loro di fare il pieno di consensi. Raffaele Fitto, candidato da Forza Italia, dovrebbe prendere all’incirca le stesse preferenze che prendeva nel suo territorio alle politiche, ovviamente potenziate dal fatto che le circoscrizioni delle Europee sono più grandi.

 

Quando perderà Forza Italia per il fatto che Berlusconi non sarà in lista?

Tutto dipenderà da come sarà impostata la campagna elettorale di Berlusconi. E’ anche possibile che alla fine Forza Italia guadagni consensi.

 

Quando conta l’effetto Renzi sull’aumento dei consensi del Pd?

L’effetto Renzi aumenta le preferenze del Pd di alcuni punti. Per fare una stima prudente, possiamo attribuirgli tre punti di incremento finale rispetto alle preferenze normali.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.