BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

NUOVO SENATO/ Casson (Pd): con Beppe Grillo dialogo possibile, con Renzi no

InfophotoInfophoto

Quella di M5S è certamente un’apertura importante e positiva (cosa che da parte mia avevo già avuto modo di osservare  all’interno dei lavori della commissione Giustizia, dove si è sempre ragionato sui contenuti).

 

E la Boschi, invece, vi ha invitato a ritirare il ddl…

Non ci pensiamo nemmeno, e non capisco perché continui a chiedercelo.

 

Quindi è più facile confrontarsi con i grillini che con i vostri colleghi di partito renziani?

Io sono abituato a confrontarmi, sui contenuti, con tutti. Devo dire che quelli presentati dai senatori del Movimento 5 Stelle li condivido di più. Se il Senato dovesse essere quello prefigurato da Renzi non so quanto senso abbia dotarsi di una Camera del genere; ritengo che sarebbe meglio se ognuno avesse un mestiere soltanto e a tempo pieno: chi fa il sindaco faccia il sindaco e chi fa il presidente di regione faccia il presidente di regione. Avere due o tre incarichi non è la soluzione ideale.

 

Pensa che questo pertugio che si è aperto nel muro del “no a tutto e a tutti” di M5S sia sincero – e base di un dialogo serio – o una mossa strumentale per mettere in difficoltà il premier?

Io non so quali siano i loro propositi, né voglio fare processi alle intenzioni. Io so solo che con i senatori pentastellati in commissione Giustizia ho sempre fatto ragionamenti seri.

 

Sarebbero?

I nomi della Commissione sono pubblici...

 

I numeri per spingere fino in fondo il disegno di legge Chiti ci sono?

Non parlerei neanche di un ddl Chiti, bensì della proposta di dare determinate competenze legislative a un Senato elettivo. Ascoltando i primi interventi in Commissione affari costituzionali ho impressione che vi si un numero di senatori – appartenenti a un po’ tutte le forze politiche – molto consistente a favore delle proposte previste dal testo Chiiti, ma presenti anche in altri ddl.

 

Quantificando?

Finché non si chiude la discussione è impossibile dirlo...

 

(Fabio Franchini)

© Riproduzione Riservata.