BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BERLUSCONI/ Le mie dimissioni responsabili ma non libere, la risposta a Napolitano

Pubblicazione:giovedì 15 maggio 2014

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Continua il botta e risposta tra Silvio Berlusconi e il capo dello Stato, dopo le dichiarazioni dell'ex ministro americano che ha parlato di una sorta di complotto per far dimettere il capo del governo nel 2011. Ieri Napolitano, tirato in ballo dallo stesso Berlusconi, ha negato ogni cosa dicendo che le dimissioni dell'allora presidente del consiglio furono un gesto libero e volontario da parte sua. Oggi parlando a La7, Berlusconi ha detto che furono sì un gesto responsabile da parte sua, ma non libero. E' dunque necessaria una commissione di inchiesta su quanto avvenne, ha ribadito come già chiesto nei giorni scorsi. Parlando al programma Coffee Break, Berlusconi ha poi suggerito che Ncd e Forza Italia potrebbero tornare insieme perché, ha detto, i moderati se si dividono perdono. Mentre ha escluso che nel 2018 lui possa essere di nuovo premier: ci sono candidati che spuntano come funghi, ad esempio Renzi: chi si poteva immaginare diventasse presidente del consiglio?



© Riproduzione Riservata.