BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CAOS TASI/ Fontana (Anci): il governo punisce i Comuni virtuosi e premia i lazzaroni

Infophoto Infophoto

Il governo dimostra di essere assolutamente confuso su tutta la linea. Ancora oggi non abbiamo i dati sul fondo di solidarietà che dovremo integrare, né gli altri elementi costitutivi del bilancio, dei trasferimenti che ci restano, dell’applicazione della Tasi. È l’ennesima dimostrazione del fatto che si veleggia nella confusione.

 

C’è il rischio che i Comuni rimangano senza risorse?

È assolutamente certo che se non riusciremo ad avere una rata di Tasi prima di luglio saremo tutti in difficoltà finanziaria.

 

I sindaci devono assumersi le loro responsabilità e fare una scelta politica sull’aliquota della Tasi?

Su questo sono assolutamente d’accordo. Se ci sono dei sindaci che non hanno il coraggio di andare alle elezioni dopo avere approvato le aliquote, è giusto che aspettino dicembre a incassare gli importi. I sindaci che sono pronti invece potranno ottenere il pagamento della prima rata a luglio. Non vedo proprio il motivo di un rinvio, è una cosa inconcepibile.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.