BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati elezioni europee 2014/ Forza Italia, gli eletti nel Nord Ovest: Lombardia, Piemonte, Liguria e Valle D'Aosta (oggi 26 maggio)

Risultati elezioni europee 2014: Forza Italia, le preferenze nel Nord Ovest. Il più votato dagli azzurri nella circoscrizione Nord-Occidentale è Giovanni Toti: 147.377 voti

(Infophoto) (Infophoto)

RISULTATI ELEZIONI EUROPEE 2014, FORZA ITALIA, GLI ELETTI NEL NORD-OVEST (OGGI 26 MAGGIO 2014) – Forza Italia riesce a mandare tre candidati a Bruxelles, esattamente si tratta di Giovanni Toti, Lara Comi, Alberto Cirio.

RISULTATI ELEZIONI EUROPEE 2014, FORZA ITALIA, LE PREFERENZE NEL NORD-OVEST (OGGI 26 MAGGIO 2014) – Il risultato di Forza Italia nella circoscrizione Nord-Occidentale (Liguria Lombardia, Piemonte e Valle D’Aosta) è in linea con quello nazionale (16.81%). I forzisti, nel Nord-Ovest, raccolgono 1.294.036 voti, pari al 16,22%. Per quanto concerne le preferenze, capolista era Giovanni Toti, che ha ottenuto 148.226 indicazioni; sotto le 100.000 ecco Laura Comi: 83.689. Testa a testa per il terzo e quarto posto tra Stefano Giovanni Maullo (34.832) e Alberto Cirio (34.418). Poco dietro ecco Iva Zanicchi: la cantante ha portato a casa 30.371 preferenze. 24.985 sono state invece le indicazioni per Lucia Ronzulli, europarlamentare uscente. Ma c’è un dato, dando un occhio alle preferenze nel Sud Italia (dove gli azzurri sono andati meglio, superando il 22%), che non può passare inosservato. Raffaele Fitto, capolista nel Meridione, ha raccolto 274.377 preferenze. Alla vigilia del voto si parlava infatti di una sfida interna, in ottica leadership nel partito, tra Toti e Fitto. I risultati parlano chiaro: il pugliese ha stravinto il derby CLICCA QUI PER IL DETTAGLIO DELLE PREFERENZE DI FORZA ITALIA NEL NORD OVEST

RISULTAZIONI ELEZIONI EUROPEE 2014, FORZA ITALIA NORD-OVEST: L'ANALISI DI GIOVANNI TOTI (OGGI 26 MAGGIO 2014) – A scrutini ormai ultimati Giovanni Toti ha commentato il risultato del suo partito. Queste le parole del consigliere politico di Silvio Berlusconi: “Forza Italia paga pesantemente una campagna elettorale viziata da una decisione che considero gravemente iniqua da parte della magistratura e che ha privato i moderati italiani del loro storico punto di riferimento. Silvio Berlusconi in campagna elettorale è stato limitato non solo negli spostamenti ma anche nel suo legittimo diritto di parola e questo ha compromesso la possibilità di un confronto ad armi pari con gli altri leader". E non manca la frecciatina al Nuovo Centrodestra, che per un pelo è riuscito a superare la soglia del 4%: “La sciagurata scissione del Nuovo Centrodestra non ha prodotto all’interno dei moderati nessun effetto virtuoso anzi considerato l’apporto di Casini e Udc l’esperienza di Ncd mi sembra largamente fallimentare”.

RISULTATI ELEZIONI EUROPEE 2014, FORZA ITALIA NORD-OVEST: LA TOP NEWS IN CAMPAGNA ELETTORALE (OGGI 26 MAGGIO 2014)  Il virus dell'ebola sta arrivando in Italia ed è colpa dei clandestini. Così Iva Zanicchi, ospite della trasmissione di attualità Agorà (su Rai Tre), era intervenuta in merito al dibattito sull’immigrazione parlando della malattia che sta falcidiando la popolazione della Guinea e Stati limitrofi. La cantante ha annunciato l’arrivo dell’epidemia in Italia per colpa degli africani protagonisti dei viaggi della speranza verso il nostro Paese, rei di essere portatori di “malattie che avevamo debellato da tempo”. Ecco le sue contestate parole: “Quello che dobbiamo fare è accoglierli, ma dobbiamo avere un sistema sanitario importante, per assistere queste persone. Non è vero che non portano malattie. Io ho parlato con medici e infermieri che mi hanno detto che è drammatica la situazione. Abbiamo di nuovo malattie che avevamo debellato da tempo. Ricordate questa parola: ebola. Sta arrivando”.