BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati elezioni europee 2014/ Lega Nord, Nord Est: gli eletti in Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Trentino e Veneto (oggi 27 maggio)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(Infophoto)  (Infophoto)

RISULTATI ELEZIONI EUROPEE 2014, LEGA NORD LE PREFERENZE AL NORD EST (OGGI 27 MAGGIO 2014) – È festa grande, oltre che in casa Pd, anche per la Lega Nord che alle elezioni europee ha ottenuto 1.688.197 voti, il 6.15% su scala nazionale e 5 seggi al Parlamento, dove andranno a rimpinguare le fila di un fronte euroscettico alquanto nutrito. La maggior parte dei consensi al Carroccio sono arrivati (ovviamente) dal Nord, i particolar modo dal Nord-Ovest con 933.644 indicazioni (11.70%) mentre sono stati 565.951 (pari al 9.92%) nel Nord-Est. Qui, come in tutte e cinque le circoscrizioni, il capolista era Matteo Salvini, che ha preso 108.941 preferenze, mentre Flavio Tosi ha perso il derby attestandosi sulle 99.607. Terza piazza per Maria Bizzotto (45.286) seguito da Lorenzo Fontana (27.240) e Giancarlo Scottà (13.017) CLICCA QUI PER IL DETTAGLIO DELLE PREFERENZE DELLA LEGA NORD NEL NORD-EST  -  CLICCA QUI PER LE PREFERENZE IN TRENTINO ALTO ADIGE   -  CLICCA QUI PER LE PREFERENZE IN VENETO  -  CLICCA QUI PER LE PREFERENZE IN FRIULI VENEZIA GIULIA  -  CLICCA QUI PER LE PREFERENZE IN EMILIA ROMAGNA

RISULTAZIONI ELEZIONI EUROPEE 2014, LEGA NORD: FLAVIO RINUNCIA AL SEGGIO – Flavio Tosi continuerà a fare il sindaco di Verona. Il primo cittadino della città di Romeo e Giulietta continuerà a vestire la fascia tricolore rinunciando dunque al seggio europeo nonostante le 99.607 preferenze ricevute dai cittadini della circoscrizione italiane Nord-orientale. Queste le sue parole: “Ho sempre detto la mia era una candidatura di bandiera, anche se il dichiararlo poteva costarmi in termini di preferenze. Una candidatura per portare voti al movimento, ma ho spiegato subito che sarei rimasto a fare il sindaco a Verona" (dove è stato riconfermato il 7 maggio 2012).



  PAG. SUCC. >