BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati elezioni europee 2014/ Nuovo Centrodestra-Udc, Sud: gli eletti in Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria (oggi 27 maggio)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(Infophoto)  (Infophoto)

RISULTATI ELEZIONI EUROPEE 2014, NUOVO CENTRODESTRA-UDC PREFERENZE NEL SUD (OGGI 27 MAGGIO 2014) – Se il ticket Alfano-Casini è riuscot a superare la fatidica soglia del 4%, accedendo così al Parlamento Europeo, è merito della Circoscrizione Meridionle e Insulare. Dei 1.199.703 di voti (4,38 su scala nazionale), ne sono arrivati ben 378.256 dal Sud dove Ncd-Udc hanno messo insieme il 6.57% in netta controtendenza rispetto al 3% e spicci nel Nord (Ovest ed Est) e nel Centro. Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabri sono state dunque decisive e qui il capolista prescelto, Lorenzo Cesa, ha ottenuto 56.911preferenze, precedendo Filippo Piccone, al quale ne sono andate 42.748, mentre in terza posizione troviamo Giuseppe Scopelliti con 42.210. Ai piedi del podio Denis Nesci (36.527) seguito da Massimo Ferrarese, 32.788. CLICCA QUI PER IL DETTAGLIO DELLE PREFERENZE DEL NUOVO CENTRODESTRA-UDC NEL SUD

RISULTATI ELEZIONI EUROPEE 2014, NUOVO CENTRODESTRA-UDC: IL COMMENTO DI LORENZO CESA L’esponente Udc Lorenzo Cesa ha affidato anche alla sua pagina Facebook la campagna di ringraziamenti post-elettorali, dopo la sua elezione al parlamento europeo come capolista della coalizione Ncd-Udc alle elezioni europee di domenica 25 maggio. Ecco cosa scrive, in vari, post, sulla sua bacheca: “Renzi ha bloccato Grillo e questo è un fatto positivo per l'Italia e l'Europa. Noi riteniamo di essere stati determinanti nel favorire e aiutare sempre il suo lavoro di governo. Per quanto ci riguarda, superare il 4% è già un ottimo risultato, possibile solo grazie al concorso decisivo dell'Udc”. Poi: “A chi mi chiede se opterò per il seggio europeo lasciando quello da parlamentare, ribadisco quanto affermato in campagna elettorale: vado in Europa. Voglio andarci per fare il lobbista dell’Italia a Bruxelles. Senza la lista Ncd-Udc sarebbe sfumato il sogno e la speranza di costruire in Italia la casa dei moderati e dei riformisti che si riconoscono nel PPE. Voglio ringraziare gli oltre 56mila italiani che hanno scritto il nome Cesa a fianco del simbolo. È per me motivo di grande orgoglio verso il partito di cui sono segretario nazionale e verso quei mondi di riferimento che intendo rappresentare al meglio in Europa”.


  PAG. SUCC. >