BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

SCENARIO/ Violante: riforme, la strada è il Senato "francese"

InfophotoInfophoto

C'è un testo importante firmato da vari senatori del Pd il quale propone per il Senato italiano un sistema come quello francese, con una vasta platea di amministratori locali e regionali i quali eleggono i senatori.

Quali ostacoli possono ancora incontrare le riforme?
Bisognerà vedere quale atteggiamento assumerà il M5S, se continuerà a fare ostruzionismo o se vorrà comportarsi seriamente. Io spero che scelga la seconda alternativa, perché ci sono parlamentari seri e preparati la cui competenza è mortificata.

Davvero ritiene che il M5S potrebbe accettare il dialogo sulle riforme?
Non possono restare per cinque anni a fare chiasso in aula come se fossero dei ragazzini quando manca il maestro. Questo luddismo parlamentare non ha portato loro i consensi che si aspettavano. Anche perché i cittadini non apprezzano un comportamento parlamentare puramente distruttivo. La politica dei cartelli, degli insulti e delle magliette non suscita fiducia.

(Pietro Vernizzi)


© Riproduzione Riservata.