BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CASO MINEO/ Casson (Pd): perché Renzi vuol consegnare il nuovo "senato" ai partiti?

Pubblicazione:

Matteo Renzi (Infophoto)  Matteo Renzi (Infophoto)

Non ho idea se Renzi vorrà intervenire sul punto e come. Sono però convinto del fatto che ci siano spazi per trovare una soluzione positiva sull’elettività del Senato. Ci sono dei punti di ricaduta, che sono stati proposti sia da noi sia da altri senatori nei vari emendamenti, ed è quindi possibile trovare un accordo comune.

 

Lei ritiene che Paola De Micheli possa essere il nuovo presidente del Pd?

Non lo so, tra poco avremo la direzione e vedremo che cosa emergerà.

 

La vittoria di Renzi alle Primarie e poi alle Europee basta come legittimazione democratica per prendere ogni decisione?

Il 40% alle Europee è un risultato estremamente positivo e per la gran parte il merito è di Matteo Renzi. Durante la campagna elettorale il partito è stato molto unito e compatto, non ci sono state divisioni come era avvenuto in passato e ciò certamente ha contribuito al risultato positivo. E’ vero che il Paese vuole le riforme, quello al Pd e a Matteo Renzi è stato un voto di speranza, ma le riforme necessarie riguardano soprattutto le questioni del lavoro, dell’economia, dell’imprenditoria e della finanza. Se dovesse essere posta sia a livello internazionale sia a livello italiano, la questione della riforma del Senato otterrebbe delle risposte interessanti. Dal momento che il punto di divergenza riguarda l’elettività o meno del Senato e il fatto che il cittadino possa o meno votare il suo rappresentante in Parlamento, la risposta alle nostre richieste può essere solo positiva.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
13/06/2014 - commento (francesco taddei)

inaccettabile è l'anarchia. dopo il fascismo si è pensato che l'assenza di responsabilità fosse libertà, perciò niente vincoli. finalmente qualcuno pone l'idea che i parlamentari rispondano a qualcuno dei loro atti. non saranno i cittadini (che se uno ruba non hanno certo il potere di sanzionare, anzi se nel malloppo ne scappa una parte anche per loro sono bel lieti di chiudere gli occhi ed allungare le mani), saranno i partiti. almeno serviranno a qualcosa.