BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LEGA NORD/ Umberto Bossi e i figli Renzo e Riccardo: chiesto il rinvio a giudizio

Pubblicazione:mercoledì 25 giugno 2014

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Scandalo rimborsi Lega Nord. La procura di Milano ha chiesto il rinvio a processo per l'ex segretario Umberto Bossi e per i suoi due figli, Renzo detto il Trota e Riccardo. Si parla del filone dell'inchiesta detto "the family" perché riguarda i presunti vantaggi della famiglia Bossi. Indagato anche l'ex tesoriere Francesco Belsito mentre invece è stata chiesta l'archiviazione per Rosi Mauro. Truffa e appropriazione indebita sono le ipotesi di reato. Nel dettaglio. Umberto Bossi è accusato di "truffa aggravata allo stato per il conseguimento di erogazioni pubbliche" per un totale di 40 milioni di euro, nel periodo 2008-2010. C'è poi l'accusa per Bossi e i due figli di appropriazione per una cifra pari a 500mila euro, cifra presa dalle casse del partito per fini personali quali lavori nelle abitazioni private, capi di abbigliamento e la famosa laurea in Albania del figlio Renzo, costata 77mila euro.



© Riproduzione Riservata.