BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VIDEO/ Due attivisti del Movimento 5 Stelle furiosi nella sede del Secolo XIX: scrivete menzogne, l'ho letto su Facebook

Due cittadini genovesi e pentastellati hanno fatto irruzione quest’oggi nella redazione del Secolo XIX. Nel mirino dei due uomini la casta dei giornalisti del quotidiano e italiani

(Infophoto) (Infophoto)

Due cittadini genovesi e pentastellati hanno fatto irruzione quest’oggi nella sede del Secolo XIX. Mentre l’amico ("Dino") riprendeva – smartphone alla mano – la rabbia di “Dani”, il custode del quotidiano si è trovato a gestire la rabbia dell’uomo, a dir poco adirato per il fango che il giornale ogni giorno getta sul partito di Grillo e Casaleggio. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è un articolo a firma di Ilario Lombardo a pagina tre del cartaceo odierno sull’immunità parlamentare che diffamerebbe i 5 stelle. Il tutto si svolge in portineria con il dipendente della portineria che cerca di arginare la loro verve. I due uomini tranquillizzano il portinaio dicendogli più volte che non ce l’hanno direttamente con lui, ma con la casta dei giornalisti colpevoli, anche loro, del degrado del Paese. Questo l’anatema finale dell’attivista più avvelenato: “Vi auguro che non salti il sistema perché voi giornalisti sarete i primi a pagare”. I due se ne vanno quando l’addetto gli informa di tornare al pomeriggio per parlare con i responsabili della redazione politica. Qui il video dalla pagina Facebook di Dino Longo, il "cameraman".

© Riproduzione Riservata.